Indice di navigazione
News
 

Nuova versione della procedura: Docfa 4.00.1
Scritto da admin on 11/09/12
Nuova versione della procedura: Docfa 4.00.1 
E' disponibile la nuova versione della procedura: Docfa 4.00.1.
Dal 4 settembre 2012 è in linea l'aggiornamento del software della procedura.
La nuova versione è relativa alla disciplina in materia di censimento dei fabbricati rurali ai sensi dell’art. 13, commi 14-bis, 14-ter, 14-quater del decreto legge 6 dicembre 2011 n. 201 e del Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 26 luglio 2012.

Tale versione prevede nuove tipologie di documento per le dichiarazioni dei fabbricati rurali:
Dichiarazione presentata ai sensi del DM 26/7/2012
Dichiarazione presentata ai sensi dell’art. 13, comma 14-ter, del DL 201/2011.
La tipologia di documento 1 è utilizzata per le dichiarazioni di fabbricati di nuova costruzione o oggetto di interventi edilizi, per i quali sussistono i requisiti di ruralità, ai sensi dell’art.2, comma 5 del decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 26 luglio 2012, ovvero del successivo comma 7 dello stesso articolo. Per tale opzione è necessario allegare le previste autocertificazioni redatte utilizzando i modelli allegati al citato decreto ministeriale.

La tipologia di documento 2 è utilizzata per le dichiarazioni al Catasto Edilizio Urbano di fabbricati rurali già censiti al Catasto Terreni, purché costituenti unità immobiliari ovvero immobili o loro porzioni che, nello stato in cui si trovano, sono di per se stessi utili ed atti a produrre un reddito proprio, ai sensi dell’art. 13, comma 14-ter, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214. Per tale opzione è necessario allegare le previste autocertificazioni redatte utilizzando i modelli allegati al decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 26 luglio 2012.

E' stata inoltre introdotta una nuova causale di variazione, “Richiesta ruralità”, che può essere utilizzata solo in combinazione con la tipologia di documento 1 sopra menzionata, e permette, nel caso di unità immobiliari già censite nel gruppo delle categorie D (eccetto la D/10), la presentazione di variazioni semplificate, per la cui compilazione sono richiesti solo i dati identificativi dell’immobile.

Fino al 30 novembre 2012 potrà essere utilizzata anche la versione Docfa già in uso; dopo tale data sarà disponibile solo la nuova versione della procedura Docfa 4.00.1.
La versione 4.0 di Docfa non presenta differenze sostanziali nell'utilizzo del prodotto e nelle modalità di predisposizione degli atti tecnici di aggiornamento del catasto fabbricati rispetto alla versione precedente.
Le funzionalità presenti nella versione 4.0 sono state realizzate principalmente per consentire:
l'invio dei Docfa attraverso il sistema telematico del territorio "Sister", in un formato compatibile con le norme che regolano la conservazione elettronica dei documenti. Con questa versione i documenti prodotti dalla procedura sono, oltre che in formato compresso per la presentazione agli sportelli degli uffici del territorio, anche in formato PDF (Portable Document Format). Questo formato consente al professionista di visualizzare il contenuto del documento su cui appone la firma digitale;
l'uso di nuovi stradari comunali certificati, dai quali selezionare gli indirizzi delle unità immobiliari presenti nell'atto di aggiornamento.
I nuovi stradari verranno continuamente aggiornati, anche attraverso una collaborazione diretta con i comuni, responsabili del dato relativo alla toponomastica.


N.b: Descrizione per salvare e trasferire lavori, nominativi ed elenco tecnici da una versione all'altra:

AGGIORNAMENTO DA DOCFA 4.0 A VERSIONE 4.00.1
1) Rinominale la cartella Docfa4 in  Docfa4_old nella cartella c:\programmi; 
2) Installare versione FULL del DOCFA 4.00.1 nella cartella Docfa4 nella cartella c:\programmi2 appositamente creata;  
3) copiare tutti i file della cartella Docfa4_old \Doc in Docfa4\Doc;
4) copiare dalla cartella Docfa4_old  alla cartella Docfa4  i tre seguenti file:
Ncusto.dat (identificativo lavori)
NCUSTO.idx (identificativo lavori)
Setup.dat (nominativi dei tecnici)
sovrascrivendo pure i primi due a quelli esistenti.
5) Caricare le tariffe in c:\ark_so  o di quella con la sigla della provincia in cui dovete operare;  
6) Dopo aver aperto Docfa 4.00.1;
- caricare le tariffe della provincia interessata prelevando dalla cartella di cui al punto 5;
- effettuare l'allineamento dello storico da >>> Opzioni >>> Allineamento dello storico. 


Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Sondrio
Piazzale Bertacchi, 55 - 23100 (SO) - tel. 0342 214478 - fax 0342 573808 - email: - P.IVA 00887680148 - C.F. 80000580144 - Cookie